L’esame

1. Abbina le domande con le risposte.

1. Dove vai quest’estate? – Penso di andare in Portogallo.
2. Quanto costa una bottiglia di olio di oliva? – Circa 10.000 lire, penso.
3. Come sta tua nonna? – Sai, ha già 88 anni. Non molto bene.
4. Quale film ti è piaciuto di più quest’anno? – Un film con Massimo Troisi, “Il Postino”
5. Cosa fai questo fine settimana? – Vorrei andare al cinema.

2. Presente dei verbi irregolari, metti il verbo esatto:

1)(andare) (noi) oggi andiamo in centro
2)(rimanere) (io) domani rimango a casa
3)(stare)(loro) stanno molto bene
4)(bere)(voi) bevete troppi caffè
5)(fare)(voi) cosa fate domani?
6)(fare)(loro) fanno la spesa al supermercato

3. Scrivi i verbi esatti al passato: ( ausiliario AVERE )

1) Anna (MANGIARE) ha mangiato IL DOLCE.
2) Luigi (COMPRARE) ha comprato LA FRUTTA.
3) Marco e Roberto (PAGARE) hanno pagato I CAFFE.
4) Il cane (BERE) ha bevuto L’ACQUA.
5) La mamma (BACIARE) ha baciato IL BAMBINO.
6) Noi abbiamo letto voi avete stati.
7) Luigi ha lavorato.

4. Metti le preposizioni corrette: di – a — da – in – con – su- per –tra –fra

1- io vado con Andrea con/in treno
2- il libro è di Maria
3- mia mamma telefona da Milano
4- In Venezia c’è il mare
5- l’orologio di Mario è rotto

5. Scrivete……………………con l’imperfetto

1)C’è un bambino che piange. C’era un bambino che piangeva.
2)C’è una mamma che aspetta. C’era una mamma che aspettava.
3)Ci sono gli operai che lavorano. C’erano gli operai che lavorano.
4)C’è il riso pronto. C’era il roso pronto.
5)In bagno c’è mia sorella che si lava. In bagno c’era mia sorella che si lavava.

6. Scegli di questi tittoli e racconta!

1. La mia famiglia e io

Io e la mia famiglia sono armeni. Siamo nati in Armenia, a Yerevan.

Sono Anahit Abgaryan. Sono nato nel 2004. Ero curiosa fin dall’infanzia e adoravo leggere libri. Fin da piccolo ho avuto un particolare amore per la pittura, ma non sono stato in grado di specializzarmi nel campo da solo. Il mio lavoro è derivato da una lunga pausa nella pittura.

Io vivo con la mia famiglia, con zio, zia e il figlio di loro, madre, anche ho una sorella. Noi non andiamo d’accordo comunque. Mia madre si chiama Anush ha 39 anni. È una donna di bassa statura; ha gli occhi e i capelli castani chiari. Lei non ha studiato, si è sempre occupata della sua famiglia. Mio padre si chiama Tigran ha 40 anni, è l’autisto. Mio padre non è molto alto ma in compenso, molto simpatico.

Mia sorella è più alta di me, ha gli occhi e i capelli castani chiari. Lei è bella, ha 14 anni, ma non le piace studiare. Siamo così diversi.

Amo molto (la) mia famiglia.

2. La mia infanzia

Sono nata in 26 dicembre quando era una fredda mattina invernale. Non so se le case erano coperte di neve o no. Pesavo 2,5 chili, avevo i capelli neri. Mi hanno chiamata Anahit, perché la mia nonna voleva che mi chiamano il mio nome come il suo nome. Non mi piace la mia infanzia, ma ero una bambina normale, non ero attiva non ero tranquilla.

Io andavo a la scuola matterna massimo due anni, perché ho iniziato la scuola a 5 anni. Ma dopo un anno fa ho cambiato la mia scuola. Adesso ho 16 anni e sono felice.

3. L’italia

4. l mio tempo libero e il mio hobbi

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s

Start a Blog at WordPress.com.

Up ↑

Create your website with WordPress.com
Get started
%d bloggers like this: